I cookies servono a migliorare e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del sito tecnici e di parti terze come mappe, video, statistiche, social (Facebook, Google+, Twitter) e mostrare informazioni selezionate.
Privacy Policy | Come Utilizziamo i Cookies

Martedì, 26 Gennaio 2010 19:44

Strano progresso - Termocucina Economica

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Alcune strade intraprese dalla nostra evoluzione mi incuriosiscono.

L'anno scorso avevamo una caldaia che consumava molto e non essendo metanizzata la zona usavamo il GPL. Prima di buttare via un oggetto che sarebbe diventato rifiuto, abbiamo cercato di sfruttare al massimo la vecchia caldaia ma l'anno scorso siamo arrivati a fine inverno con parecchi problemi.

Non essendo capaci di fare in economia un impianto con pannelli solari e Termocucina in accoppiata per  eliminare da subito il GPL, abbiamo deciso di prendere una Caldaia/gpl a condensazione sotto-dimensionata per l'acqua sanitaria e una termo cucina. Così da questo inverno ci scaldiamo con la nostra Legna.

Abbiamo preso la Termo-Johanna, prodotta in Italia da Anselmo Cola, su consiglio di Brunella e dopo aver visto che anche Ste la usa. Ci permette di far circolare in tutta casa acqua calda a circa 40°.

L'ultima bolletta del GAS aveva una lettura presunta parecchio sballata e hanno dovuto stornare. Ieri è arrivato il camion del GPL per caricare la cisterna ed è andato via senza mettere dentro niente perchè era ancora piena. Gli anni scorsi la casa era riscaldata e mantenuta sempre sopra i 15° gradi ma molto raramente raggiungeva i 18° (nel piano terra), mentre nei piani superiori penso non sia mai arrivata sopra i 17° in inverno. Quest'anno abbiamo una media di circa 19/20° un po' in tutta casa e stiamo veramente risparmiando parecchio.

A questo punto mi dico, ma com'è possibile che il progresso abbia portato tutti a usare Metano o GPL? Scaldano meno e costano di più. Il progresso e la scienza non avrebbero fatto meglio a studiare sistemi per avere massime rese bruciando legna piuttosto che studiare sistemi di distribuzioni e reti per il gas molto più pericolose, costose, antieconomiche, invasive e inquinanti? Non voglio fare il radicale estremista, in città capisco che l'uso della legna non è semplice e praticabile, ma anche il pellet e tutta questa "riscoperta" dei tempi moderni, non era la conseguenza più logica che l'uomo avrebbe dovuto portare avanti invece di seguire solo lo sviluppo con i carbonfossili?

p.s.: Oltre a scaldare i termosifoni, come tutte le cucine economiche ha il forno, ci permette di cucinare e fa da asciugatrice.

 

Letto 8650 volte Ultima modifica il Martedì, 26 Gennaio 2010 20:46
Altro in questa categoria: « Noi Adesso! OGM, oramai sappiamo tutto »

2 commenti

  • Link al commento Zia Mony Mercoledì, 27 Gennaio 2010 14:34 inviato da Zia Mony

    Devo dire che fa decisamente meno freddo che gli anni scorsi, soprattutto nelle camere da letto! Al di là del discorso di risparmio energetico e risparmio monetario, dona alla cucina un'aria più accogliente. Mi piace tantissimo mangiare con quel teporino...

    E poi vogliamo mettere come vengono buone le torte ma soprattutto le rissoles con quel forno a legna!

  • Link al commento Il Contadino Mercoledì, 27 Gennaio 2010 20:59 inviato da Il Contadino

    Si ho parlato dei vantaggi etico/economici e degli aspetti ambientali. I soli risultati del Forno e l'atmosfera del calore a legna in Tinello valgono già la scelta :)
    Al di la di questi vantaggi aggiuntivi volevo sottolineare che usando la legna come 200 anni fa al posto del Metano/GPL costa meno e inquina meno. E chiedere a tutti, come mai al giorno d'oggi sembra ovvio che per scaldare casa servono Carbonfossili?

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Orto degli Ulivi

Siamo una semplice famiglia Contadina in armonia con la natura.

Nota: Non siamo un'impresa, non abbiamo migliaia di animali.