I cookies servono a migliorare e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del sito tecnici e di parti terze come mappe, video, statistiche, social (Facebook, Google+, Twitter) e mostrare informazioni selezionate.
Privacy Policy | Come Utilizziamo i Cookies

Visualizza articoli per tag: asini - Famiglia Contadina - Orto degli Ulivi
Giovedì, 16 Luglio 2015 20:13

Asinello Sardo Intero cerca Casa

Elia è nato all'Orto degli Ulivi nel 2007, è stato cresciuto da Enrica dove viveva in compagnia della sua cavalla che purtroppo è venuta a mancare il 24 giugno 2015. Elia è stato cresciuto amorevolmente da Enrica che l'ha abituato a stare con le persone, è molto affettuoso ed è sempre in cerca di coccole.

E' abituato ad essere portato fuori, anche a brevi tratti su strada, con la capezza; adora essere pulito, con brusca, pettine e nettapiedi, e salvo giornate particolarmente storte, accetta anche di fare un bagno con spugna.

Unica cosa che detesta è lo spray, per il resto è stato abituato a non avere paura di niente.

Purtroppo ora Enrica non lo può più tenere solo quindi sta cercando per lui un posto in cui possa scorrazzare libero, magari in compagnia di una ciuchina o comunque di suoi simili, e soprattutto affidato a persone che lo vogliano tenere per passione e non come merce di compravendita/scambio.

Per questo cerchiamo una persona di fiducia, amante di questi animali, che gli possa dare lo stesso affetto che ha ricevuto fino ad oggi.

Elia ha trovato casa e nuova Compagnia! Ringraziamo tutti per l'interessamento.

Pubblicato in Blog
Domenica, 05 Aprile 2015 08:14

Buona Pasqua

L'Orto festeggia la Pasqua con tante piccole e grandi trasformazioni. La pancia di Francia si è svuotata e ora abbiamo un nuovo asinello: Mino. I semi nell'Ort si sono tramutati in piantine di pomodori, zucchini, zucche, insalate, fiori. I vestiti sono più leggeri anche se proprio il giorno di Pasqua la temperatura ha scelto di abbassarsi e anche il sole ha preso un giorno di ferie.

Buona Pasqua a tutti!

Pubblicato in Blog
Giovedì, 28 Giugno 2012 00:00

Cirillo

Il 27 Giugno è nato Cirillo, figlio di Francia e Gavino. E' un bellissimo asinello Sardo di statura bassa, molto docile e curioso. Ha degli occhi stupendi, sembra truccato! Francia è un'ottima mamma e lui già comincia a prendere i suoi spazi e gironzola per scoprire il mondo che ha davanti. Ha simpatia per Gemma e Noè che vede più alla sua statura.

Asinello in Vendita

Cirillo sarà disponibile tra qualche mese dopo lo svezzamento. I nostri asinelli sono abituati al contatto con l'uomo, si fanno portare alla cavezza e li vendiamo chiaramente con tutta la documentazione in regola (microchip, Coggin test, ecc.)

Contattaci

Puoi chiaramre al numero:
0572 72252
Oppure scrivere a:

Oppure puoi contattarci compilando il box nella colonna a destra di questa pagina.

Pubblicato in Blog
Giovedì, 23 Settembre 2010 15:20

Parassita del Fico

Abbiamo un nuovo parassita vertebrato che ci attacca le piante di fico. E' un grosso parassita difficile da debellare con tecniche biologiche. Sarebbe semplice se non avessimo un cuore, ma quando ti guarda con quegli occhioni non ti resta che lasciare la pianta infestata e puntare alla raccolta dei fichi rimasti nelle parti alte.

Pubblicato in Blog
Mercoledì, 22 Settembre 2010 17:03

E' solo erba digerita

Pubblicato in PhotoBlog
Mercoledì, 09 Giugno 2010 21:47

E' nato Arturo!

E' nato stasera, Francia è stata bravissima. Il piccolo è un maschio di asino sardo, l'abbiamo chiamato Arturo. E' nato con il sottofondo musicale di Licio e dopo 5 minuti tentava già di alzarsi e nel giro di 30 minuti aveva già trovato la mammella per ciucciare il primo latte. La natura e l'istinto è impressionante, dopo 30 minuti un asinello si alza e cerca la mammella per ciucciare il latte. Chi gliel'ha detto come funziona?

Pubblicato in Blog
Giovedì, 25 Febbraio 2010 12:59

Gli Indiaaniii, al centro della teerraa

Pubblicato in Animal
Sabato, 21 Novembre 2009 19:06

comprare un asinello, spazio, tempo e costi

Rispondo qui a tutti nella speranza di essere utile non solo a Francesco (ultimo ad inviare una mail simile a molte altre richieste informazioni).

Per chi volesse un asinello da compagnia, spesso nascono molti interrogativi legittimi perchè un asinello non è un animaletto piccino che può stare anche in casa.

Gli spazi

Da manuale di solito si dice che sono necessari 3000 metri quadri per ogni asinello per garantirgli uno spazio minimo adeguato dove poter muoversi e pascolare. Io suggerisco a chiunque voglia godere della compagnia di un asino di non lasciarlo solo. Amano stare in compagnia e insieme affrontano meglio tutto. Se proprio 2 asinelli sono un problema lo si potrebbe accompagnare con una capretta, pecore, maialini. Se poi voi siete sempre presenti e lo spazio è adiacente casa può anche godere semplicemente della vostra compagnia. Dovrete prestargli molte attenzioni se non volete che diventi "selvatico", irascibile e rumoroso.

Oltre allo spazio è bene mettergli a disposizione un riparo. Minimo che sia chiuso su 3 lati e con un tetto. Gli asinelli vivono bene anche con il freddo e non temono temperature anche sotto lo zero. Sono però infastiditi dal vento.

Il Tempo

Solitamente noi mettiamo a disposizione i nostri asinelli quando hanno circa 1 anno di età. In questi 12 mesi hanno modo di prendere tutto il latte necessario dalla mamma e di imparare dagli altri ciuchini come comportarsi. Ogni giorno siamo da loro e facciamo 2 o 3 visite almeno nei loro spazi. Sono animali molto curiosi, arrivano, si fanno accarezzare, cercano di impietosirti per 1 mela o qualche verdura e si lasciano fare di tutto. Li diamo abituati alla cavezza per poterli almeno portare a passeggio. Non abbiamo metodi costrittivi, imparano semplicemente vedendo gli asinelli più grandi. Se non hanno motivo di spaventarsi e vedono che è tutto naturale imparano da soli.

L'alimentazione

Mangiano erba. D'inverno se l'erba è fredda e bagnata può diventare pericolosa quindi integriamo con il fieno. Per "vizio" e mantenerli docili ogni giorno gli diamo anche una razione di crusca con un po' di fioccato o avena, o mais, o quello che riteniamo opportuno in base al periodo dell'anno e della loro salute. Per farvi un'idea di quanta erba mangiano, in inverno ci è capitato di alimentarli solo con fieno, e i nostri 5 asinelli ci mangiano circa 1 balletta di Fieno di Filo (circa 25 Kg) al giorno.

Le cure

Se dovete prendere un'asinello assicuratevi che sia registrato sia presso l'usl veterinaria che all'APA. Gli asinelli devono avere un passaporto equino per poter essere acquistati legalmente, quindi un microchip identificativo. Noi li sverminiamo ogni 6 mesi circa, oltre quello fortunatamente godono di ottima salute quindi non hanno bisogno di altre cure particolari. Ogni 2 anni viene l'usl veterinaria a fare il prelievo. Poi ci sono casi particolari, noi ad esempio abbiamo all'Orto la Rossa Bedina che è classe 1987 e ha qualche acciacco quindi richiede qualche attenzione in più agli arti e qualche intervento del maniscalco. Gli altri assolutamente nessun problema agli arti.

Il Tempo

Gli asini mangiano e, strano a dirsi, fanno i loro bisogni. Noi in realtà li abbiamo presi per questo. Adottiamo tecniche di agricoltura Biologica e con gli asini abbiamo smesso di trinciare sotto gli ulivi e ci concimano. Detto questo ogni giorni ci vuole del tempo per dargli da mangiare, vedere come stanno e tenere puliti i ricoveri. Noi alla sera chiudiamo gli asinelli in un recinto più piccolo quindi ogni mattina bisogna andare con la cariola a pulire recinto e stalletta e controllare che sia tutto a posto. Se poi volete usarli per trekking o passeggiate è bene tenerli in esercizio e rimanere spesso in contatto con loro e mantenere un rapporto di contatto e fiducia reciproca.

I Costi

Possono variare molto, per la razza, per il tipo, per chi li tiene, per l'età e per la vita che hanno passato prima. Si possono trovare asinelli anche in regalo se qualcuno ha problemi e non può più tenerli e deve "disfarsene" in fretta. C' anche chi mi ha detto che li ha presi salvandoli dalla macellazione a 300 euro circa. Penso sia una buona azione, richiede impegno e penso sia una scelta da non sottovalutare perchè gli asinelli in questione solitamente hanno passato un'esistenza non semplice. Se una persona li vuole o deve vendere è perchè ha avuto problemi, e uno di questi potrebbe essere il carattere dell'asino o del padrone. In entrambi i casi si accoglie a casa propria un animale che richiederà molte attenzioni particolari per diventare un animale docile e amico. Per gli asinelli sardi (quelli che alleviamo noi), penso il prezzo oscilli tra i 600 e i 1000 euro. Questi sono i prezzi che ho sentito in giro. Prima di dire che un asinello è caro, o è un affare comunque è indispensabile vederlo e conoscerlo.

I nostri asinelli

Pubblicato in Blog

Orto degli Ulivi

Siamo una semplice famiglia Contadina in armonia con la natura.

Nota: Non siamo un'impresa, non abbiamo migliaia di animali.